Gaetaventura

Gaetaventura nasce nel 2007 con l'intento di sviluppare le ampie potenzialità del territorio del Golfo di Gaeta, attraverso la diffusione di attività sportive e ricreative volte a valorizzare le risorse culturali e naturalistiche tipiche dell’area. Gaetaventura aderisce alla UISP (Unione Italiana Sport Pertutti) ed è un'associazione polisportiva dilettantistica iscritta nel registro del CONI.

cosa facciamo

Gaetaventura si occupa di diffondere attività sportive alternative che sappiano valorizzare il territorio del Golfo di Gaeta.

Arrampicata

L'obiettivo è quello di fornire ai partecipanti una conoscenza delle fondamentali tecniche di scalata, in modo da ottenere una completa autonomia di movimento sulla roccia in totale sicurezza.

Vela

Alla fine del corso di vela i partecipanti saranno in grado di conoscere le basi teoriche fondamentali relative a: uomo, barca ed elementi naturali, necessarie per la conduzione di un’imbarcazione a vela con deriva mobile in sicurezza

ARRAMPICATA

La proposta Gaetaventura per l'arrampicata si attua nell'organizzazione di Corsi di Avvicinamento per chi non ha mai arrampicato e Stages di perfezionamento per chi già scala.



Stages

Gli Stages individuali per adulti sono indirizzati a chi già possiede la tecnica di base dell'arrampicata sportiva e desidera approfondire e completare la conoscenza dei fondamentali dell'arrampicata, al fine di migliorare la propria tecnica di scalata sui terreni più vari e di acquisire una maggiore capacità tattica nell'affrontare determinati passaggi e/o pareti. L'insegnamento individuale è mirato al perfezionamento del gesto atletico per ottenere un movimento più fluido che segua il ritmo armonico della scalata. Le uscite possono essere di una o 2 mattine a settimana per la durata di uno o più mesi.


  • Corsi di avvicinamento
  • Uscite teorico/pratiche su roccia
  • Stages di perfezionamento
  • Nel weekend e/o infrasettimanali
Richiedi Info


Corsi per adulti

Il corso base per adulti è orientato a tutti coloro che non hanno mai praticato questo sport o a coloro che lo hanno già provato, ma vogliono dotarsi di una base teorica e pratica solida. Il corso ha lo scopo d'introdurre le principali tecniche di arrampicata su roccia, attraverso l'introduzione progressiva dei movimenti fondamentali e delle manovre di corda. L'obiettivo è quello di fornire ai partecipanti una conoscenza delle fondamentali tecniche di scalata, in modo da ottenere una completa autonomia di movimento sulla roccia in totale sicurezza. Il corso è articolato in 8/10 uscite giornaliere su roccia durante il weekend.

Corsi per ragazzi

I corsi di arrampicata sportiva per ragazzi hanno il principale obiettivo di valorizzare gli aspetti formativi del carattere e dell’educazione psico-fisica nei ragazzi in quanto l’arrampicata agisce positivamente su vari fattori quali: attenzione, intuizione, memorizzazione, capacità decisionali, responsabilità. I corsi vengono impostati sul gioco-arrampicata, permettendo così ai più piccoli di praticare questo sport divertendosi in sicurezza. Le valenze educative e formative dell'arrampicata sportiva si evidenziano soprattutto nell'età dell'adolescenza, momento difficile e delicato per lo sviluppo della personalità del giovane. Nell'arrampicata sportiva egli trova occasione di autoaffermazione. L'apprendimento della gestualità specifica ed il superamento delle difficoltà, in un clima di collaborazione con i compagni, gli consentono di maturare una maggiore consapevolezza ed autonomia nelle proprie azioni. Nell'analisi dei valori formativi dell'arrampicare occupano primaria importanza la componente emotiva ed il controllo psico-fisico che si inducono al miglioramento con l'equilibrato e regolare esercizio di adattamento agli spazi verticali, padroneggiando le sensazioni causate dal senso di vuoto e le paure da esso generate.

vela

La Vela, come l'Arrampicata sportiva, sono discipline sportive in cui l’interazione dell’uomo con gli elementi della natura e l’utilizzo sostenibile delle risorse ambientali si avvertono in modo particolare.


Metodologia

La metodologia di apprendimento per i ragazzi si avvale degli aspetti ludici propri delle attività e si basa sull’integrazione di conoscenze teoriche con simulazioni pratiche a terra e in acqua, con giochi di ruolo, quiz e naturalmente con tanta pratica in mare, utilizzando l'imbarcazione sin dal primo giorno con il supporto e l’assistenza di istruttori nazionali di vela UISP . La tipologia di barche utilizzate permette ai partecipanti di alternarsi con i compagni facilitando l'apprendimento dei diversi ruoli e rendendo più divertente l’uscita in mare.

Le simulazioni di scenari in cui si verificano condizioni meteorologiche e/o dinamiche particolari, serviranno per stimolare i partecipanti a individuare la risposta più adeguata per far fronte alla situazione specifica. Il Golfo di Gaeta presenta caratteristiche ambientali particolari, con differenti condizioni del vento e del mare nell’arco della giornata. Di conseguenza, le uscite in barca sono previste sia nella mattina che durante pomeriggio, per dare l’opportunità ai partecipanti di imparare a navigare con differenti condizioni di vento, a seconda delle capacità individuali e del livello di competenza raggiunto.

Durante le uscite in mare, saranno inoltre registrati con foto e video i momenti rilevanti della giornata che verranno poi proiettati e utilizzati come elementi di ulteriore approfondimento e verifica dei risultati raggiunti dai singoli partecipanti.

Alla fine del corso, i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione con il livello di idoneità raggiunto.



  • Per adulti e ragazzi
  • Didattica con foto e video
  • Lezioni teoriche e pratiche
  • Attestato di partecipazione
Richiedi Info



Progetti settore vela

Velability - Gaeta:

A settembre del 2011 con il prezioso contributo del Comune di Gaeta, l'associazione ha realizzato presso il Molo S. Maria il Progetto “Velability: Avvicinamento alla Vela per i ragazzi del Golfo di Gaeta”. L'iniziativa ha visto la partecipazione di circa 20 ragazzi/e con disabilità senso-motorie, disagio familiare, economico, sociale, che hanno appreso le basi di uno sport difficilmente accessibile a tutti.

Vela e Ambiente - Gaeta:

Dal 16 al 18 agosto 2012, nell'ambito del “Gaeta Green Fest”, L'associazione è stata invitata a svolgere l'iniziativa “Vela e Ambiente” per i ragazzi del Golfo di Gaeta, con l'obiettivo di avvicinare circa 30 ragazze/i in condizioni di disagio, ad attività sportive ecosostenibili, per la valorizzazione e la tutela delle risorse naturali locali.

VelAmbiente - Formia:

Dal 9 all'11 settembre 2012, l'Associazione realizza il progetto “VelAmbiente” con il contributo del Comune di Formia, presso il lido Maremoto a Vindicio.

L'iniziativa di avvicinamento alla Vela sostenibile ha visto la partecipazione di 10 ragazzi/e in condizioni di grave disagio familiare, e sociale, alcuni dei quali con gravi disabilità di tipo congenito, visivo e della sfera autistica.

La pratica della vela

La pratica della vela sviluppa vari tipi di abilità, tra cui: osservazione, analisi, sintesi e reazione agli stimoli ambientali. Lo sviluppo di tali capacità è importante non solo per condurre un’imbarcazione a vela, ma è fondamentale per un sano ed equilibrato sviluppo psico-motorio dei ragazzi.

Misurarsi con i compagni d’equipaggio durante tali compiti accresce inoltre il senso di responsabilità, la fiducia reciproca, la capacità di stare nel proprio ruolo e l’attitudine al lavoro di gruppo per il raggiungimento di obiettivi comuni. Caratteristiche utili anche per gli adulti che si avvicinano a questa disciplina sportiva.






Corsi

Imparare a governare in modo appropriato un’imbarcazione a vela implica non solo la conoscenza di una barca, delle sue componenti e delle tecniche per condurla. Richiede anche le capacità di prevedere, interpretare ed interagire con gli elementi naturali in svariate condizioni ambientali, misurandosi allo stesso tempo con se stessi e con gli altri compagni d’equipaggio. Gaetaventura organizza corsi di varia durata per adulti e ragazzi che desiderano avvicinarsi al mondo della vela, alla scoperta degli habitat caratteristici nelle acque del Golfo di Gaeta.
I partecipanti ai corsi avranno l’opportunità di apprendere nozioni teoriche relative a: terminologia; componenti e caratteristiche della barca; armo disarmo e regolazioni delle manovre; nodi; andature; condizioni meteorologiche etc. Le conoscenze acquisite nelle sessioni teoriche, si integreranno con lo sviluppo di abilità pratiche, durante le uscite in mare. Gli istruttori presteranno particolare attenzione alle tematiche relative alla sicurezza, tenendo presente le condizioni favorevoli o sfavorevoli in cui si possono trovare le persone, la barca, il mare.



Capitan Uncino:

Da Gennaio a Giugno 2013 l'Associazione avvia una rete di collaborazione locale con l'Istituto Nautico G. Caboto e la Cooperativa Sociale La Valle per partecipare al progetto nazionale “Capitan Uncino: in mare aperto per tutte le abilità”.

L'iniziativa promossa dall'UISP e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Legge 383) ha visto lo sviluppo di un laboratorio sperimentale sul territorio di Gaeta, in contemporanea con altri 7 gruppi di altre città che si erano già formati su tutto il territorio nazionale, per la costruzione e l'utilizzo di barche a vela ad opera di gruppi di ragazze/i con e senza disabilità (l'equipaggio) i quali sono stati contermporaneamente attori e beneficiari dell'intervento. L'equipaggio della città di Gaeta ha visto il coinvolgimento di circa 35 ragazzi/e, tra cui 12 con disabilità, dell'Istituto G. Caboto e della Cooperativa La Valle. Ogni gruppo/laboratorio, ha maturato un'esperienza basata sulla compresenza di attività teorica e di ricerca con spazi di sperimentazione pratica, la cui efficacia è stata facilitata dall'azione di un coordinatore locale e dalle competenze fornite da operatori ed esperti.

I ragazzi sono stati coinvolti attivamente in tutte le attività, dalla progettazione, alla realizzazione, al varo e all'utilizzo delle barche. Momenti significativi e emozionanti sono stati il varo nazionale del 18/19 maggio a S. Marinella, con la partecipazione di una rappresentanza autoeletta delle 8 città partecipanti con più di 200 ragazzi/e e il varo locale svolto a Gaeta il 1 e il 4 Giugno. Sulla sica del progetto “Capitan Uncino: in mare aperto per tutte le abilità” si sta proseguendo e consolidando la fitta rete di collaborazioni. I prossimi obiettivi sono il recupero di uno spazio abbandonato per la realizzazione di un “Approdo Accessibile” pubblico e barche governabili da tutti, con e senza disabilità.

Galleria di Immagini

Alcune immagini che illustrano le nostre attività

Golfo di Gaeta

Corso 2013

Vela

Lezione Teorica di Vela

Corsi

Animazione

Sperlonga

Castello Invisibile

Sperlonga

Castello Invisibile

Sperlonga

Castello Invisibile

Sperlonga

Castello Invisibile

Sperlonga

Avancorpo di Destra

Sperlonga

Parete del Chiromante

Gaeta

Montagna Spaccata

Sperlonga

Ojo del Sol

Golfo di Gaeta

Corso Istruttori Finanza

Vindicio

Vela

Golfo di Gaeta

Corso Istruttori Finanza

Vindicio

Vela

Corsi

Scuola di Roccia

Corsi

Scuola di Roccia

Corsi

Scuola di Vela

Monte Moneta

Avancorpo di Destra

Sperlonga

Castello Invisibile

Vindicio

Vela

Corsi

Scuola di Roccia

Contatti

Per qualsiasi informazione in merito all'attività dell'associazione non esitate a contattarci

Informazioni

Gaetaventura ASD
Lungomare Caboto, 1
04024 GAETA (LT)
Cod.fis. 90042650599
Tel/Fax: 0771/450524
Email